tumblr_static_tumblr_static__640

Ciao lettori, eccomi di ritorno dopo due mesi di assenza. Scusate la perenne assenza, ma la scuola non mi ha lasciato un momento libero: tra interrogazioni, verifiche in classe e ritorno dal viaggio d’istruzione non ho avuto tempo neanche di respirare e di scrivere sul blog. Ma per fortuna fra quasi un mese la scuola finisce e potrò dedicarvi tutto il mio tempo libero.
Oggi vorrei parlarvi di un problema che mi è successo in questi giorni. Parto da una premessa: l’adolescenza è l’anno del perenne cambiamento e i tuoi coetani se non hanno vissuto la tua stessa esperienza non potranno mai capirti. Infatti, la persona che credevo la mia migliore amica non mi ha capito, mi ha lasciato da solo e ha iniziato ad allontanarsi. Io, invece, grazie alla gita e al mio stare perso tra la gente sono cresciuto e maturato. Ok, adesso posso esporvi la mia esperienza.
Qualche giorno fa litigai con una mia amica a cui tenevo tanto, poiché la insultavo in maniera molto leggera e per ogni cavolata litigavamo, poiché ero anch’io che mi “attaccavo” alle singole sciocchezze. Dissi molte volte che avevo capito il mio errore, ma continuavo a cadere nella stessa trappola. Solo dopo aver sbattuto mille volte la testa sullo stesso errore ho capito dove sbagliavo e così sono cambiato davvero, ma era troppo tardi. Infatti litigammo e dopo averle chiesto scusa un milione di volte, in un milione di modi, dopo essermi quasi messo in ridicolo, la situazione collassò e ci allontanammo definitivamente.
Premessa: se uno ama davvero una persona la perdona anche se lo sbaglio è stato grosso. Ma ho imparato che se uno non ti ama non vuol dire che devi ricambiare la sua indifferenza verso di te con l’odio, ma la devi ricambiare con l’amore. E così anche se lei ha una grande indifferenza verso di me, io, durante la gita scolastica, le ho donato tutto il mio amore.
Lei alle mie infinite scuse rispose che se mi avesse perdonato le cose non sarebbero tornate come prima e così al sentire quelle parole, come uno sciocco, mi allontanai e cambiai gruppo. Ci allontanammo sempre di più fino a quando non arrivò la gita scolastica. Grazie a questa gita abbiamo parlato di più, ci siamo abbracciati, abbiamo ballato insieme in discoteca e spero che adesso le cose tornino com’erano prima. A capire dove avevo sbagliato, a capire come mi dovevo comportare e cosa fare lo devo tutto alla mia “sorella” lontana, Jessica, che essendo più grande di me e avendo provato la mia stessa esperienza è riuscita a consigliarmi e ad aiutarmi. Infatti grazie a lei ho donato amore a questa mia amica. In contemporanea a questa vicenda c’è la mia “migliore amica” che se l’è presa solo perché le sono passato davanti e involontariamente non l’ho salutata, ma perché stavo perso nei miei pensieri, poiché era  il periodo in cui avevo litigato con quest’altra mia amica. La mia migliore amica mi ha perdonato dicendomi che sarebbe tornato tutto com’era prima e che avrebbe cancellato tutto. Beh, non fu così, dopo aver fatto la sua parte, consigliandomi e standomi vicino (ho apprezzato tutto ciò) si è allontanata ed è diventata più fredda, come il ghiaccio. Forse si è fatta condizionare dalla situazione o forse non stando più all’uscita di scuola con lei se l’è presa. So solo che il suo comportamento molto incoerente mi ha dato fastidio, ma per me queste cose non hanno importanza.
Questa era tutta la vicenda che mi è successa. Da ciò ho capito varie cose che voglio condividere con voi affinché voi non facciate i miei stessi sbagli.
Per prima cosa dovete imparare a dare amore a tutti, anche alle persone che odiate o che vi danno indifferenza, solo con l’amore potrete essere persone migliori e molti vi ameranno. Proseguo dicendo che se litigate con qualcuno e vi dice che le cose non torneranno come prima, voi non allontanatevi, anzi rimanete con questa persona e cercate di rimediare agli sbagli che avete commesso. Non guardate al passato e non piangete sugli sbagli commessi, la vita va avanti e non potete tornare indietro, quindi vivete il presente e abbandonate il passato. Se vi succede qualcosa chiedete aiuto o alla vostra famiglia, o ai vostri fratelli o sorelle più grandi di voi, se ne avete, o a degli amici più grandi di voi, poiché solo loro potranno capirvi e consigliarvi. Donate gesti di amore, solo tramite quelli la gente potrà capire quanto ci tenete a loro. Se avete un problema con qualcuno parlatene col diretto interessato e non fatevi film mentali. Non siate orgogliosi e ammette di aver sbagliato. Quando commettete degli errori scusatevi in tutti i mezzi possibili e immaginabili. Non fate le cose in maniera azzardata, ma ragionate tanto. Non scappate dal cambiamento, ma accettatelo, senza farvi grossi problemi. Ultimo insegnamento; seguite i vostri sogni anche se ciò comporta l’allontanamento delle persone a cui volete bene.
I miei insegnamenti sono finiti, spero che vi servino e che li seguiate tutti.
Vi abbraccio tutti con amore;
Francesco ❤

strada facendo vedrai che non sei più da sol*

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...