B0UngtoIYAAQH_Q

Ciao a tutti lettori,
scusate la perenne inattività, ma il liceo classico non è scherzo, purtroppo. Tra il latino, il greco, la filosofia e tutte le altri materie, i momenti liberi sono rarissimi. Vabbè, non voglio parlare di ciò, ma voglio parlare di altro. L’argomento in questione è l’amare il prossimo. Molte volte perdiamo persone a noi molto care e di solito non sappiamo neppure il motivo. Spesso i motivi sono molti: quella persona non ricambiava il vostro amore, oppure quella persona vi ha usato, o altre volte la colpa siamo proprio noi. Ci sono quelle volte in cui, in un rapporto di amicizia, o tra fidanzati, o di amore verso la persona che amiamo, diamo tutto per scontato o non diamo a vedere il nostro amore per l’altro. L’amore è un sentimento che si esprime a gesti, a fatti e non a parole. Non basta un semplice “Ti amo” detto a caso o detto sempre, si deve dimostrare questo amore con baci, abbracci, o con azioni davvero grandi, enormi. Come fare? La cosa può essere semplice come può essere difficile. Analizziamo, come primo, un rapporto di amore tra fidanzati: se si è una ragazza la cosa è facile, perché deve essere il ragazzo a fare gesti d’amore, però, se una ragazza, qualche volta, bacia impulsivamente il ragazzo non c’è nulla di male. Per il ragazzo dovrebbe far vedere il suo amore con rose, baci, abbracci, serate romantiche, ma non sempre, perché poi queste diventano una monotonia e perdono il gusto del romantico. Vale lo stesso per i rapporti omosessuali, carissimi, baciatevi in pubblico e fregatevene degli altri!! Invece, in un rapporto d’amicizia, se non si vuole perdere gli amici bisogna esserci sempre, sopratutto nelle difficoltà e compiere azioni enormi che fanno capire all’altro che ci tenete veramente e che non volete che la vostra amicizia vada persa. Se voglio raccontare una mia esperienza; io perdo moltissimo la calma e ciò mi porta a litigare, a prendermela con tutti, a essere sempre nervoso e a sclerare come una persona isterica, anche se io non sono così. Molte volte per questa ragione stavo perdendo le persone a me più care, ma grazie alle mie azioni buone e grazie a loro che mi hanno compreso, ciò non è successo. E infine, analizziamo il caso più comune: quando amiamo una persona e questa non lo sa. Per farsi notare e per non rimanere nell’ombra abbiamo bisogno dei fatti; qui deve agire in primis la vostra impulsione e far sì che questa agisca sulle vostre azioni.
Bene, con questo è tutto.
Vi lascio. Buona serata.
Un abbraccio.
Francesco ❤

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...