Vedendo Effetto Estate su Rai 1 esce questo argomento: il proprio coming out. Tutti stanno parlando di quest’argomento e voglio parlarne anch’io.
Riassumendo di ciò che hanno parlato in Effetto Estate:
– Un ragazzo Andrea all’età di 19 anni fece il suo coming out, i genitori non la presero bene e venne discriminato da tutta la famiglia; il fratello gli disse: “Tu sei malato, adesso ti curo io” e lo portò nella sua stanza e vi dico cosa gli ha fatto vedere contro la sua volontà e il padre un giorno ha cercato d’investirlo. Così Andrea andò via di casa, trovo un partner e aprì un negozio di alimentari, egli vide che i clienti l’hanno accettato di più della famiglia.
– Hanno invitato una famiglia che ha due figli, un maschio e una femmina, tutti e due omosessuali. I due fratelli fecero il loro coming out insieme, i genitori all’inizio non l’hanno presa bene, perché la madre era piena di pregiudizi, pensava che gli omosessuali frequentassero locali spregiudicati, invece il padre pensava che era colpa del figlio che ha spinto pure la sorella a fare coming out. Poi iniziarono ad accettare i propri figli e ad incoraggiarli.
– Ospite anche la figlia di Roberto Vecchioni, Francesca Vecchioni, che fece coming out, ma non venne accettata dal padre. Durante il dibattito lei disse che un genitore ha paura che il figlio non venga accettato dalla società, ma non deve deridere il proprio figlio.
– Ospite anche una psicologa che ha detto che i genitori devono accogliere i propri figli per quello che sono e che i figli devono intraprendere un percorso di inclusione nella società, non di esclusione.
A metà discussione hanno mandato un filmato su un’indagine, hanno intervistato delle persone per sapere cosa farebbero se il figlio facesse coming out. Su dieci persone che hanno intervistato è uscito questo:
5 persone accetterebbero il proprio figlio
2 persone mostrerebbero indifferenza
2 persone non accetterebbero il proprio figlio
1 persona non sa la sua reazione perché a parola si può avere una reazione diversa dai fatti
Il dibattito si è chiuso con i genitori dei figli omosessuali che hanno detto di avere un’associazione dove i genitori si confrontano sui coming out dei figli e quelli che non hanno accettato i propri figli dopo cambiano idea.
La mia opinione è questa: prima di tutto dovete capire se siete veramente omosessuali, molto spesso lo si diventa perché non ci si sente accettati dalle persone, una volta capito di quale sessualità sei potete fare il proprio coming out ai vostri genitori, anche se le reazioni dei vostri genitori posso essere le più preoccupanti vi dovete buttare, nelle relazioni sentimentali o famigliari ci deve essere la sincerità. Se i vostri genitori non vi accettano andatevene di casa ci sono miliardi di persone in tutto il mondo, non esiste solo l’affetto dei famigliari, se voi vi sentite accettati e se avete un carattere quasi perfetto, vedrete che la società, almeno una parte, vi accetterà per quello che siete!! Se qualora mi dovessi sposare e fare figli e se mio figlio o figlia facesse coming out, sarei fiero di lui o lei, perché si differenzia da questa società che oramai è diventata tutta uguale!!!
La vostra opinione qual è? E se vostro figlio o figlia facesse coming out, voi come reagireste?
Scrivetelo nei commenti.
Vi abbraccio ❤
Francesco 😀

lgbtq

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...